Dos Aguas Consulting

International business in Spain

Stai pensando di fare affari in Spagna?

Perchè la Spagna?

La Spagna è la quarta economia più grande dell' Unione Europea, già uscita dalla crisi economica mondiale come un' economia internazionale e competitiva, ospita attualmente più che mai piccole e medie imprese. Questo è, infatti, il momento perfetto per espandere i vostri affari in Spagna dal momento che il PIL del paese è in aumento del più del 3% per il terzo anno consecutivo.

Benefici

Le imprese situate in Spagna beneficiano di un mercato di consumatori la cui capacitá economica é superiore a quella degli altri paesi europei. Inoltre, la Spagna é più competitiva rispetto alle principali economie europee in termini salariali, così come i residenti e le aziende spagnole hanno una pressione fiscale minore rispetto alla media europea.

Potenziale

Investire in Spagna significa avere libero accesso al mercato dell’ Unione Europea e ai suoi 508 milioni di abitanti, più 82 milioni di turisti che visitano Spagna ogni anno.
Poi,stabilire una società in Spagna è una buona lettera di presentazione e permette pure avere accesso ai mercati del nord dell'Africa, America Latina e Medio Oriente.

Rischi e problemi

Sebbene la Spagna sia la quinta meta più popolare in Europa per gli investimenti esteri diretti, trattandosi di un paese ad alto reddito, è al di sotto della media OCSE in termini di accessibilità agli affari. Le aziende straniere sembrano avere problemi a introdurre il loro modello di affari nel paese.

La Banca Mondiale classifica la Spagna al 28 ° posto in termini di "facilità nel fare affari". In altre parole, ciò significa che il Paese è legato alla burocrazia, il che fa in modo che la gestione quotidiana di un'attività sia esasperante e onerosa. Inoltre, nella classifica relativa all' "aprire un'attività imprenditoriale", la Spagna scende all'86 ° posto.

Ci sono molte ragioni che spiegano questa situazione.Una di loro è il fatto che le amministrazioni non sono ben coordinate, e questo porta a richiedere gli stessi documenti diverse volte.Quando si tratta di permessi di costruzione, Spagna cade alla centoventitreesima posizione, dovuto ai vari certificati e ispezioni richiesti durante questo processo. Per quanto riguarda alla "registrazione di una proprietà" è al cinquantatreesimo posto e finalmente si trova al quarantaduesimo posto se parliamo di "ottenimento di elettricità”. Queste cifre mostrano il processo tedioso che esiste tra gli investitori e un mercato potente e in crescita. Così, anche avendo tutta l'informazione necessaria, il processo può essere soffocante e improduttivo.

A Dos Aguas Consulting vi aiutiamo a superare tutti gli ostacoli possibili e vi mettiamo in una situazione vantaggiosa per il mercato spagnolo. .
Offriamo una presenza continua nel paese fatta di consulenti spagnoli e internazionali flessibili, oltre a una vasta rete di contatti ed esperienze per migliorare la competitività delle aziende straniere.

I nostri servizi sono flessibili e possono essere adattati a qualsiasi vostra esigenza. Vi seguiamo e aiutiamo passo dopo passo, sia che si tratti di pratiche burocratiche di fronte alla pubblica amministrazione sia che si tratti di contattare un potenziale partner commerciale. Il nostro lavoro è quello di adattarsi alle vostre particolarità per rendere la vostra azienda compatibile con il mercato spagnolo e massimizzare le vostre possibilità di successo.

I have worked with Dos Aguas. Great professionalism, respect for critical delays and following of the affaire in every step. I appreciate very much that they are always suggesting supporting ways for reinforcing marketing activities, in consonance with 21st century's technologies

José Luis OrtegaBusiness Development Director of Ingeniería y Centro de Cálculo (I.C.C)

Dos Aguas is reliable, hard working, and always produces high quality work. It has given us great advice on what to consider when expanding our business to Spain, and has an excellent and extensive business network which we have been able to leverage.

Dan PaechDirector of 100 Points Challenge